Surroga del mutuo

Sito informativo sulla surroga del mutuo

Il mutuo bancaro, il più diffuso, viene concesso a seguito della presentazione di una garanzia che può essere fornita da terzi o dal richiedente stesso. 
Tra i mutui bancari quello a cui più spesso si fa ricorso è quello per l'acquisto di un immobile, o mutuo fondiario, in questo caso non di rado la garanzia scaturisce dall'imposizione di un'ipoteca sull'immobile stesso. Altri mutui molto richiesti sono il mutuo edilizio, per finanziare la costruzione di un immobile, il mutuo per ristrutturazione, per finanziare consistenti opere di riordino di un immobile, il mutuo per liquidità, ovvero la cessione, per particolari esigenze, di ingenti somme di denaro e il mutuo chirografario o chirografico, un prestito erogato da un privato o da un'azienda, non vincolato a particolari garanzie.

Gli elementi che compongono il mutuo sono il tasso, che può essere fisso o variabile (nel primo caso il mutuatario corrisponderà al concedente (o mutaunte) sempre la stessa somma mentre nel secondo gli interessi varieranno a seconda degli andamenti del mercato) e lo Spread, l'indice di riferimento che permette di calcolare l'ammontare degli interessi.

Se nel corso del periodo previsto per la resituzione rateale viene a mancare anche un solo pagamento alla scadenza stabilita, questo autorizza il concedente a richiedere l'immediata restituzione dell'intera somma; in caso di mancato pagamento soltanto degli interessi, invece, il mutuante ha il diritto di richiedere la risoluzione del contratto.

Prezzi Mutuo

Copyright © 2017 surrogazionemutuo.it